Artisti » Enrico Della Torre
 
indietro
Enrico Della Torre
Biografia

Enrico Della Torre

Enrico Della Torre è nato a Pizzighettone (Cremona) il 26 giugno 1931. Dal 1951 al 1955 frequenta l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Sono dei primi anni '60 i suoi viaggi in Germania, dove conosce sua moglie Christa Bert. Dal 1964 al 1966 insegna disegno al Liceo Artistico di Brera. Nel 1968 si rivela nella sua pittura una "nuova immagine", legata al mondo degli zoofiti; il suo lavoro suscita l'interesse di due noti collezionisti milanesi, Emilio Jesi e Lamberto Vitali. Nel 1971 Mark Tobey acquista un suo dipinto alla Galerie Suzanne Egloff a Basilea. Nel 1983 inizia una serie di collages. Dal 1992 al 1994 insegna tecniche incisorie alla Nuova Accademia di Belle Arti di Milano. Vive e lavora tra Milano, ove risiede, e Teglio in Valtellina.
 
Alcune Opere
Premi
1957
  • vince il secondo Premio per la litografia alla Biennale dell'incisione italiana contemporanea a Venezia.
1960
  • vince a Milano il primo Premio S. Fedele di pittura.
1981
  • ottiene il primo Premio internazionale "Lario" per il disegno a Como.
1994
  • gli viene conferito il Premio della Triennale dell'lncisione al Museo della Permanente a Milano.
Mostre
1956
  • Galleria dell'Ariete, Milano (personale).
1963
  • Galleria del Milione (personale).
1968
  • Galleria delle Ore di Milano (personale).
1971
  • Espone alla "Secession" di Vienna.
1972
  • espone su invito un gruppo di dipinti alla X Quadriennale nazionale d'arte di Roma.
1973
  • espone alla Frankfurter Westend Galerie di Francoforte.
1974
  • partecipa all'esposizione "La ricerca dell'identità" a Palazzo Reale a Milano.
1976
  • mostra antologica di disegni, pastelli e incisioni al Museo del Castello Sforzesco a Milano e alla Casa del Mantegna a Mantova.
  • mostra antologica di incisioni, allestita da Luigi Carluccio al Museo Nazionale di Messina, nell'ambito di "Grafica '78 internazionale".
  • mostre personali alla Frankfurter Westend Galerie di Francoforte e al Museo di Hattingen.
1981
  • la Galleria Morone 6 di Milano espone i suoi dipinti astratti, o del "periodo bianco" eseguiti dal '58 al '62.
1982
  • "L'opera dipinta 1960-1980", Scuderie in Pilotta a Parma e alla Rotonda di via Besana a Milano.
1984
  • mostra antologica di dipinti al Museo Civico di Lodi.
1986
  • a Palazzo Massari a Ferrara vengono esposti i dipinti appartenenti al collezionista milanese Carlo Cottarelli
1987
  • Erich Steingraber organizza una mostra retrospettiva di centoventi opere alla Neue Pinakothek di Monaco di Baviera, che successivamente andrà al Kunstverein di Ludwigshafen e al Fritz-Winter-Haus di Ahlen in Westfalia.
1988
  • "Disegno italiano-Italienische Zeichnungen 1908/1988", Stadel di Francoforte, Kupferstichkabinett - Staatfiche Museen di Berlino, Kunsthaus di Zurigo
1989
  • il Comune di Milano gli dedica un'esposizione "Opere su carta 1956-1989" al Padiglione d'Arte Contemporanea.
1990
  • espone "pitture recenti" da Lorenzelli arte a Milano
1991
  • partecipa alla esposizione "il miraggio della liricità - arte astratta in Italia" alla Lilievalchs Konsthall di Stoccolma.
1995
  • espone al Museo Epper di Ascona.
indietro