Artisti » Pino Viscusi » Opere "I Colori dell'Amore"
 
indietro
Pino Viscusi
Opere "I Colori dell'Amore"

"Parole, Parole, Parole..." recita una famosa poesia; una volta affidata alla pagina, la parola, per così dire, dorme, ha bisogno di essere richiamata alla sua sonorità, al suo reale esistere. Ecco la funzione dell'opera di Pino Viscusi: risvegliare le parole, attraverso i colori e le forme, al loro significato originario, aiutare a meglio comprendere il messaggio dell'amore, della speranza e della gioia di vivere, in attesa di una nuova dimensione di luce.

L'artista, che attribuisce potenzialità magiche alla combinazione dei colori con le forme, che considera indissolubilmente associati con le emozioni, si rifà ai versi di Ungaretti
"Ho atteso che vi alzaste
Colori dell'Amore
E ora svelate un'infanzia di cielo"
a cui si ispirano i contenuti dei suoi quadri.

La poetessa americana Emily Dickinson celebra la potenza creativa della parola con una lirica folgorante: "Una parola è morta quando è detta dicono alcuni. Ma io vi dico che comincia a vivere soltanto allora". E uno dei modi può essere quello di farle diventare colore, luce, trasformandole in epifanie di forme da sinfonia di voci quali esse erano. È ciò che ha voluto realizzare il pittore Pino Viscusi, che è diventato a sua volta poeta rendendo incisive le parole, facendole brillare di significati segreti attraverso le iridescenze cromatiche.

immagine immagine immagine immagine immagine immagine immagine

immagine

Nel Globo del tempo

indietro